Masterchef, parolacce e caos: diretta flop per la finale

Lo chef Carlo Cracco urla il nome del vincitore della terza edizione di MasterChef Italia 3, Federico, e sul palco iniziano i festeggiamenti. La proclamazione in diretta – per la prima volta nella storia del reality culinario – regala ai telespettatori qualche imprevisto: i “vaffa” di Eleonora, una delle concorrenti di questa edizione, e il “non si sente un c…” fuori campo di Bruno Barbieri, altro chef e giudice del programma. Subito dopo Joe Bastianich monopolizza l’inquadratura per dare appuntamento alla prossima stagione, con il suo solito italiano improbabile: “Sono operte le candidazioni”, dice, e la sua frase, su Twitter, è subito cult. Proprio sul social network dei “cinguettii” Andrea Scrosati, vice presidente esecutivo per le produzioni originali di Sky Italia, ha scritto che “il linguaggio della diretta è incompatibile con quello del montato. Lezione imparata”. Scrosati sottolinea comunque il record di ascolti ottenuto da Sky Uno grazie a MasterChef, con un picco di share del 7,26% registrato nel corso della finale di ieri.masterchef italia 2-giudici-sky uno

Lascia un commento