A Venezia con l’amante, pubblica il selfie su Facebook: e la moglie lo lascia

Aveva fatto tutto in gran segreto. Le valigie, i biglietti e la prenotazione dell’hotel. Un rischio calcolato, insomma. O almeno così credeva un rappresentante cinquantenne di Lucca. Perché proprio alla fine della scappatella extra coniugale nella romantica Venezia, è arrivato l’errore fatale, decisivo.“
La moglie in realtà già da tempo sospettava dei comportamenti dell’uomo, tanto che si era rivolta a un’agenzia investigativa per far seguire l’uomo. E infatti quando il rappresentante si è recato a Venezia in dolce compagnia, con la scusa di un importante convegno di lavoro, era stato seguito a sua insaputa da una coppia di detective.
Il lavoro degli “007”, però, è stato abbastanza inutile. Perché il marito infedele si è tradito da solo:
Il rappresentante, tutto preso dal “magico momento” in compagnia dell’amante, si è fatto un selfie mentre la abbracciava appassionatamente in piazza San Marco. Poi, per errore, ha condiviso la foto su Facebook. Inutile cancellarla, perché ormai la moglie aveva già visto tutto.

Lascia un commento